Orto Botanico

Area in allestimento!

L’Orto Botanico si estende su una superficie di circa 5 ha a ovest dell’abitato di Ampezzo a 700 m s.l.m., in prossimità del torrente Teria, il quale si narra legato ad antiche leggende di ninfe e folletti.

Ospiterà collezioni vegetali disposte secondo criteri fitogeografici (zone geografiche di origine) e ricostruzioni ambientali. Due percorsi, uno diurno ed uno notturno, guideranno il visitatore all’interno dell’area adibita alla visita. 

Particolare rilievo sarà dato alla flora spontanea alpina e pre-alpina autoctona, prediligendo pertanto piante messe a dimora. In relazione alle diverse esigenze fisiologiche ed alla variabile capacità di adattamento alle condizioni ambientali, una parte di piante sarà comunque allevata in contenitore e ricoverata nella stagione avversa in ambienti idonei.  

Le principali attività che si svolgeranno all’interno dell’Orto Botanico saranno squisitamente legate all’espletamento della didattica rivolgendosi a scuole e ad un pubblico eterogeneo di appassionati o semplici curiosi. 

Ampio spazio sarà riservato alle piante curative ed officinali.

Le collezioni vegetali saranno supportate da un database botanico consultabile online. 

Prevediamo una pre-apertura al pubblico a partire dal Aprile 2020, l’interezza del Progetto sarà compiuta non prima della Primavera del 2021.

 

Database botanico: 

Link

Giorni di apertura:

Orari di apertura:

Modalità di accesso:

Attività programmate:

Supporta il Progetto

Nel cuore della Carnia stà nascendo il primo parco notturno d’Italia. Un sentiero che snodandosi nella foresta combina le bellezze di madre natura con uno spettacolo di luci, suoni e sorprese.

  • Diventa partner del Progetto
  • Sostieni il Progetto come sponsor
  • Fai una donazione
  • Diventa volontario